Le parole per dirti


Le parole per dirti non servono.

Mi si accartocciano

in bocca come fogli sbagliati.

E graffiano dentro,

sanguinano le gengive strette

a tenere quello che vuole uscire.

Sono lucertole, bianche e cieche,

che sbattono nella muraglia

dei denti.

La confidenza le fa ciottoli di fiume,

pietre angolari o ghiaia.

Tutte rotolano, con diverso peso,

verso le onde.

Ai germogli covati nelle mani

manca il calore buio

della tua terra stanca.

Seccano

nell’offerta.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: