Precaria

Ho un baco dentro
che ha fatto un buco.
Sono abitata da un dolore.
e sono abituata.

Può star fermo per mesi,
ma del silenzio si nutre e cresce.
Il baco cresce
e si fa sentire, spinge
per uscire e trabocca.

Allora io lo tengo
sul palmo della mano e te lo mostro,
come un animaletto.

Ora è scappato dal nascondiglio
che gli ho fatto
e rode le mie fondamenta dell’anima.
Mi lascia precaria:
accumulo sentimenti come se non dovessi averne più
da un momento all’altro.

Annunci

2 thoughts on “Precaria

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: