Rincorsa

15 a 0.
Un bel vantaggio di partenza che,
a passi lunghi e ben stesi,
cercavo di colmare.
Tu lavoro, amici, ragazze.
Io non capivo, eri lontano,
sempre fuori.

Poi Laura, crescevi, ti sposavi.
Ti vedevo nei fine settimana, per le feste.
O quando era dura, a casa, mi tenevate un po’
allegra.

30 a 15.
Ho fatto strada, ma tu di più.
Manca il fiato per la corsa,
e il telefono toglie quello che resta.
Bisogna capire, indagare,
curare, provare.
E poi solo aspettare.

31 a 16.
Il tempo si dilata.
I fine settimana sono più lunghi,
le feste non si aspettano più.
Si sta insieme, appena si può.
Agosto ti porta via le parole,
una a una.
Cerchiamo di tenere insieme frasi,
numeri,
pensieri e movimenti.
Ma la spugna si strizza,
tutto scivola via
e rimane sempre più secca.
Secca.

32 a 17.
I giorni finiscono.

32 a 32.
Ti ho raggiunto.
Da qui in poi mi aspetta
un terreno inesplorato
da te,
che mi sembravi così grande.
Ma io mi sento ancora piccola.
D’un tratto,
dopo sedici anni,
capisco quanta poca vita hai avuto,
quanta ne avresti voluta ancora.
Tutta quella che io mi aspetto,
e che pretendo.

Annunci

2 thoughts on “Rincorsa

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: