Foto di parole

Ho una macchina fotografica un po’ ingombrante, quindi spesso la lascio a casa per comodità. Poi mi pento. Come ieri sera, tornando verso Milano da Valeggio, in autostrada, tra Brescia e Bergamo mi sono presa un po’ di scrosci di pioggia, bella forte e fresca pioggia estiva. A Bergamo il cielo è diventato giallo, di un giallo che non avevo mai visto in un cielo. Ittero. A un certo punto una frattura: davanti normali nuvoloni post temporale, un po’ scuro, da nove di sera estive; nello specchietto retrovisore giallo apocalisse. Le altre auto mi seguivano e ruggivano con gli occhi brillanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: